LA GENTE VORREBBE

Alla gente non frega niente di chi sarà il prossimo anziano
che per i prossimi sette anni ci leggerà la poesia di Natale!

La gente vuole una vita degna…vivere, non sopravvivere…vuole accesso a sanità e istruzione per tutti, sanità e istruzione che siano degne di questo nome…vuole una casa, anche se non può permettersela, indipendentemente dal fatto che si chiami Mohamed o Mario…vuole un lavoro degno, che sia espressione del proprio sogno, non fare il fattorino in bicicletta per pagare le bollette…vuole che i grandi gruppi multinazionali, gli unici padroni di cui abbia senso parlare nel 2022, paghino quantomeno tasse come tutti…vuole che la corruzione non sia considerato come il compromesso necessario alla democrazia…vuole un lavoro che le dia da vivere, non da morire…vuole un salario minimo e tutele della salute…vuole che l’ambiente sia tutelato e che sia, come l’arte, la letteratura e ogni altra forma di bellezza in generale, considerato un bene primario e comune….vuole che l’intelligenza, come la fragilità, sia rispettata… vuole che venga considerato come nome che dà prestigio all’italia, uno come Gino Strada e non il capo dei banchieri internazionali…la gente vuole qualcuno che le parli di un’idea di futuro –o quantomeno di una realistica visione del presente- non di una perenne mistificazione del passato…la gente vorrebbe essere governata da persone per bene che abbiano a cuore la Res Publica, e non da ignoranti e mediocri indaffarini che nella vita vera sarebbero falliti anche come influencer…vuole poter votare chi preferisce, fosse anche un voto considerato sbagliato dai ‘giusti’…la gente vuole che le si parli di amore, non di pil….sì, magari la gente vuole tante cose senza fare niente per ottenerle, è vero…o forse non è vero e non le vuole nemmeno, e allora bisogna insegnarle a volerle…ma dell’ennesimo anziano fuori dal tempo, che legga lettere di persone che il suo stesso stato ammazza, non interessa niente a nessuno!

Anzi, in fin dei conti, la gente vorrebbe solo una cosa:

poter avere un valido motivo
per scegliere di fare un figlio.

Roma, 25 01 2022
(in occasione dell’elezione del Presidente della Repubblica)
*Immagine: Sera sul viale Karl Johan,  Edvard Munch